9079 Reblog

11 ore fa

siamocomeilmareininverno:

tuabbracciamipersempre:

as-long-as-you-want:

Esprimi un desiderio, reblogga, quando ritroverai questo post nella tua dash, il desiderio si avvererà.

G.

N

(via hopauradiesseredimenticata)

56419 Reblog

11 ore fa

snickidoodle:

d0nn0:

beyoncevevo:

there needs to be a month between august and september 

october???

son i have news for you

(via butterfliesandsecondchance)

232174 Reblog

11 ore fa

angelclark:

99-Year-Old Lady Sews A Dress A Day For Children In Need 

Lillian Weber, a 99-year-old good Samaritan from Iowa, has spent the last few years sewing a dress a day for the Little Dresses For Africa charity, a Christian organization that distributes dresses to children in need in Africa and elsewhere.

Weber’s goal is to make 1,000 dresses by the time she turns 100 on May 6th. So far, she’s made more than 840. Though she says she could make two a day, she only makes one – but each single dress she makes per day is personalized with careful stitchwork. She hopes that each little girl who receives her dress can take pride in her new garment.

(via pensieriameta)

25 Reblog

11 ore fa

"

"Non sai che cosa sia la vita fin quando la sua imprevedibilità, un giorno, viene a bussarti alla porta.

Accendi la televisione e distrattamente senti al telegiornale di una donna ammazzata, ma la cosa non ti tocca più di tanto. Ascolti tua madre che ti chiede: “Sai cos’è accaduto a..”, ma, no, non lo sai e di certo non ti interessa saperlo. Sfogli una rivista e leggi della storia terminata del personaggio che cavalca l’onda del momento, ma non ci fai caso.

Sono tutte cose lontane fin quando non capitano a te.

Dell’amore se ne scrive sempre tanto e mai abbastanza. Io non ne so molto a riguardo, ma quello che so lo tengo ben stretto.

So che quando hai l’amore tra le mani corri, mangi i giorni e i mesi passano vertiginosamente. Chiudi gli occhi che è febbraio e li apri all’alba di una mattina d’agosto. Tutto quello che sta attorno non ti tocca: come quando sei in autostrada e corri perché la strada è libera e, di rado, incontri qualche altra macchina e chissà che storia hanno quelli che ti passano accanto, ti guardano e ti sorpassano. E ridi. E non hai tempo di pensare ai problemi dell’uomo che sbuffa mentre lo affianchi. E non hai tempo di pensare ai problemi del bel Paese, alla sua politica e al perché l’economia non gira. Ci penseranno altri. E non hai tempo di fermarti un attimo e dire: “E se tutto questo un giorno io non l’avrò più?” Tutto ti appare come risolvibile, tutto ti appare come una sciocchezza, tutto ti sembra inferiore e di poco conto. Le storie finiscono, ma la tua ha qualcosa di diverso. Gli uomini tradiscono, ma il tuo non potrebbe mai farlo. Le donne se ne vanno, ma la tua dove può andare senza di te? E corri, corri, corri.

Fin quando vai a sbattere. Incidente di percorso. Un automobile davanti a te andava eccessivamente piano e tu non hai tenuto conto che a quella velocità non potevi andare.

E perdi l’amore.

So che quando non hai l’amore tra le mani, improvvisamente, ti fermi. I primi giorni sarai accerchiato da coloro che si sentiranno in diritto di darti la loro opinione: “Meriti di meglio” dice uno, “Ritornerà, vedrai” controbatte l’altro. I primi giorni ti staranno accanto per guarirti le ferite, ma solamente quelle ben visibili. Che ne sanno loro che di quelle più profonde e più pericolose te ne accorgi solo tu? Non mangi: né i giorni né quello che ti cucina tua madre. I mesi non passano: chiudi gli occhi un pomeriggio di metà agosto e li apri la sera stessa. Tutto quello che ti sta attorno, improvvisamente, non solo ti tocca, ma ti fa anche male: come quando sei in autostrada e sei fermo perché c’è traffico. Non puoi muoverti. Sei fermo. Non c’è altro da fare che aspettare che il problema venga risolto. Allora cominci a guardare le facce degli automobilisti che ti stanno accanto: quello alla tua destra avrà sicuramente problemi economici, ma quello a sinistra starà discutendo con la moglie al telefono. E non ridi più. E hai tempo di guardare il cielo e di chiederti se è proprio lì che finiremo quando non apparterremo più a questa terra. E hai tempo di riflettere sui problemi delle persone che ti circondano e non sai che diavolo di storie hanno, ma inspiegabilmente senti il peso di tutti i loro respiri. E hai tempo di chiederti se c’è qualcuno che sta più male di te e certo che c’è; c’è sempre qualcuno che sta più male di te. E hai tempo di pensare al futuro in questo bel Paese in cui la politica non va e l’economia non gira proprio. E perché non gira l’economia. E perché. E perché. E perché. E perché è finito tutto? E ora che è accaduto a me come faccio? Cosa faccio? Volti la testa e vedi il fortunato che corre, corre perché lui deve uscire al prossimo casello e quindi il traffico non lo subirà. Lo vedi e pensi che ha quello che un tempo avevi tu: una via d’uscita in mezzo a tutto questo.

So che quando la strada sarà libera il tuo desiderio sarà di tornare a correre, ma accanto a te non ci sarà la persona che ti era stata vicina prima che la tua corsa si interrompesse. Allora ti riprometti di frenare, di fare attenzione e comincerai ad apprezzare tutto quello che prima neanche notavi.

Fin quando, un giorno, non incrocerai due occhi che ti faranno perdere la testa e via: la corsa ricomincia di nuovo. Corri, corri e corri. Non pensi al traffico che ti sei lasciato alle spalle, ma alla libertà che hai davanti. E non hai paura che possa accadere di nuovo, no, no, perché questa volta è diversa. Questa volta sai guidare meglio. Questa volta hai una consapevolezza in più: non vuoi più farti male. E invece un giorno, magari, accadrà di nuovo. E non ti servirà a niente l’esperienza. E non servirà a niente riprometterti ancora e ancora di non correre più. E non ti servirà a niente dire: “Mai più” perché sai che quel mai avrà una fine.

E allora la vita è anche questo star fermi, è anche la guarigione che ti costringe a letto mentre gli altri vivono e magari sono gli stessi che qualche mese prima erano conciati come te, è anche il pensiero che non troverai più qualcuno con cui correre, è anche la paura di non farcela a superare una notte, è anche la mancanza di fiducia nei confronti di chiunque, è anche la delusione, è anche l’augurare ogni male a chi ti è accanto e sorride.

E la vita, però, è la stessa che ha mandato la sua imprevedibilità a bussarti e sarà la stessa che ti farà vestire, prendere le chiavi della macchina e uscire. Ti darà una strada sicura e sarà la tua. Chissà quanti anni saranno passati, chissà quante persone avrai incontrato. chissà in quanti letti avrai pianto e chissà in quante occasioni avrai riso. Alla vita non importa: ti dà la possibilità di correre sulla tua strada quando lo dice lei.

Nel mentre non smettere di correre, ma cerca di viaggiare su altri tipi di strade dove hai la fortuna di fermarti ai semafori e di pensare almeno per un minuto.

Fallo.

Fallo perché quando la vita ti darà le indicazioni per la tua strada, allora, correrai e non ti potrai fermare mai più. Mai più.”

"
L. Ortolani (via j-tomorrowisanotherday)
9 Reblog

22 ore fa

*in spiaggia*
Che bel costume. Se solo avessi io quel fisico! Dai ora smetto di mangiare come un maiale.
*a tavola*
Fanculo tutto, CIBOOOOOOO

5 Reblog

22 ore fa

729 Reblog

3 giorni fa

"Rimettere insieme i pezzi richiede dieci volte il tempo che serve per crollare."
Finnick Odair (via j-tomorrowisanotherday)
2884 Reblog

3 giorni fa

Sicchè ho scritto anche io un questionario.

  • 1 - Il tuo primo ricordo?
  • 2 - Il tuo ricordo migliore? Quello peggiore?
  • 3 - Hai qualche fobia?
  • 4 - Hai un sogno oppure un incubo ricorrente?
  • 5 - Il cibo che ami/odi di più?
  • 6 - Un luogo che per te ha un significato particolare?
  • 7 - Un oggetto al quale sei molto legato?
  • 8 - La persona più importante della tua vita?
  • 9 - Quanti amici hai? Hai qualche nemico?
  • 10 - Se fossi un animale...?
  • 11 - In che periodo storico ti piacerebbe vivere?
  • 12 - Cosa desideri più di tutto?
  • 13 - Quale talento hai? Quale vorresti avere?
  • 14 - La cosa che più ami di te?
  • 15 - La cosa che più detesti di te?
  • 16 - Hai qualche animale domestico?
  • 17 - Hai qualche strana ossessione?
  • 18 - La cosa più disgustosa che tu abbia mai sperimentato?
  • 19 - Che rapporto hai con la tua sessualità?
  • 20 - Ti piace conoscere persone nuove?
  • 21 - (Vedi 20) Appiccicose o riservate?
  • 22 - Rimani fermo, fissando lo schermo: cosa vedi con la coda dell'occhio?
  • 23 - Uomo nero, strega cattiva... con cosa ti minacciavano quando eri bambino?
  • 24 - Racconta la tua prima gita scolastica.
  • 25 - Cosa ne pensi dei Social Network?
  • 26 - Sei mai stato all'estero? Dove, ed in che occasione?
  • 27 - Se domani ti svegliassi con un desiderio esaudito, quale sarebbe?
  • 28 - Hai mai pensato di voler morire?
  • 29 - Cosa significa per te vivere?
  • 30 - Sai cavartela da solo?
  • 31 - Cosa ti fanno venire in mente: un cerchio, un triangolo, un quadrato.
  • 32 - Un ricordo legato all'acqua.
6103 Reblog

3 giorni fa

"1. Come si chiama il tuo migliore amico?
2. Di che colore è il tuo reggiseno adesso?
3. Cosa stai ascoltando adesso?
4. Qual’è il tuo numero preferito?
5. L’ultima cosa che hai mangiato?
6. Se tu fossi un pastello, quale sarebbe il tuo colore?
7. Cosa stai indossando adesso?
8. L’ultima persona con cui hai parlato a telefono?
9. La prima cosa che noti nel sesso opposto?
10. Qualcuno a cui tieni significativamente?
11. Programma TV preferito?
12. Hai fratelli?
13. Altezza?
14. Colore dei capelli?
15. Colore degli occhi?
16. Porti le lenti a contatto?
17. Vacanza preferita?
18. Mese preferito?
19. Hai mai pianto per nessun motivo in particolare?
20. L’ultimo film che hai visto?
21. Giorno dell’anno preferito?
22. Saresti timido nel chiedere a qualcuno di uscire?
23. Sai fare la verticale senza usare il muro?
24. Abbracci o baci?
25. Cioccolata o vaniglia?
26. Vorresti che un tuo amico ti facesse queste domande?
27. Chi sarebbe il primo a rispondere ad un tuo sms?
28. Chi sarebbe l’ultimo a rispondere ad un tuo sms?
29. Che libri stai leggendo?
30. Piercings?
31. Film preferiti?
32. Squadra di calcio preferita?
33. Cosa stai facendo adesso?
34. Popcorn salati, col burro o glassa?
37. Cani o gatti?
38. Fiore preferito?
39. Sei mai stato scoperto mentre facevi qualcosa che non avresti dovuto?
40. Hai mai avuto un amico del sesso opposto?
41. Hai mai amato qualcuno?
42. Chi ti piacerebbe vedere ora?
43. Sei ancora in contatto dei compagni di scuola materna?
44. Hai mai usato una pistola?
45. Ti piace viaggiare in aereo?
46. Che mano usi per scrivere?
47. Con quanti cuscini dormi?
48. Ti manca qualcuno?
49. Tatuaggi?
50. Ti piacerebbe andare ad un appuntamento con qualcuno che sta su Tumblr?
51. Sei vergine?
52. Bevi?
53. Fumi?
54. Per quanti anni vieni scambiato?
55. Hai tatuaggi?
56. Hai qualche piercing?
57. Si può dimenticare una persona del tutto?
58. l’esperienza più traumatica?
59. Un fatto sulla tua personalità?
60. Quello che odi di più di te stesso?
61. Quello che ti piace di più di te stesso?
62. Il tuo rapporto con i tuoi genitori?
63. Una descrizione della ragazza / ragazzo che ti piace?
64. Quello che odio di più di scuola?
65. Che cosa dice il tuo ultimo messaggio di testo?
66. Una delle tue insicurezze?
67. il tuo gelato preferito?
68. Dove vorresti essere in questo momento?
69. hai mai guardato un porno?
70. Credi nell’amore a prima vista?
71. Qual è il messaggio più tenero che hai mai ricevuto?
72. Hai una migliore amica?
73. Ti manca qualcuno?
74. Chi vorresti abbracciare se, questo, fosse l’ultimo abbraccio che potresti dare?
75. Credi nelle relazioni a distanza?
76. Chi avresti desiderato incontrare prima nella tua vita?
77. Torneresti indietro nel tempo se ne avessi la possibilità?
78. 3 cose che ti piacciono particolarmente
79. Qual è l’ultima canzone che hai ascoltato?
80. Qual è la cosa più importante che hai imparato nella vita?
81. Qual è la tua regola principale?
82. A cosa stai pensando ultimamente?
83. Pensi tanto?
84. Perdoni facilmente?
85. A quale domanda odi rispondere?
86. Descrivi la tua vita in cinque parole.
87. Pioggia o sole?
88. Libri o film?
89. Se dovessi cambiare una cosa di te, cosa cambieresti?
90. Vivi?"

nnamo che ce famo compagnia (via efarlamoregiualfaro)

una domandina,pleeease

(via prendimienonlasciarmimai)

(via baciamiepoiportamiaballare)

472 Reblog

3 giorni fa

It’s my opinion - we need it more in sports, in tennis. We need more entertainment  we need more personalities, more character. People wanna see not just you hitting the tennis ball on courts, they wanna get to know you…I think the stories individually - both men’s and women’s - how they grew up, how they developed into professional players, this is stuff that people wanna know. - Novak Djokovic

(Fonte: myregularface)

1615 Reblog

4 giorni fa

"Io sono l’amica del “io sto bene, non ti preoccupare, parliamo di te”"
J-tomorrowisanotherday (via j-tomorrowisanotherday)
22 Reblog

4 giorni fa

"Da oggi voglio amare la vita come non ho mai fatto. Quasi mi vergogno di non aver cominciato prima."
A. D’Avenia - Bianca come il latte, rossa come il sangue. (via brute-fili-mi)
2064 Reblog

4 giorni fa

Mandatemi uno di questi e continuerò la lettera.

iamafuckingwarrior:

Cara mamma..
Caro papà..
Cara/o migliore amica/o..
Caro/a ex fidanzato/a..
Cara nonna..
Caro nonno..
Caro fidanzato..
Cara fidanzata..
Caro amore della mia vita..
Caro amore non corrisposto..
Caro migliore amico a distanza..
Caro amore a distanza..
Cari idoli..
Caro (posto in cui sono stata)
Cara persona che odio..
Cara/o (nome a vostra scelta)..
Cari (coppia di nomi a vostra scelta)
Cara amica..

Cara me del futuro.. Cara me.. Cara me del passato..

(via nonsonomailpostodinessuno)

2 Reblog

4 giorni fa

…
2 Reblog

4 giorni fa

A volte davvero credo di non farcela, di non avere più la forza per rispondere all’ennesimo insulto, all’ennesimo “sei una delusione”. No, a volte davvero non ce la faccio più.

A snazzyspace.com Theme A snazzyspace.com Theme